Psicoeconomia: facoltà bizzarra quanto gettonata

Il corso di laurea in Psicoeconomia, dal nome bizzarro e per molti mai sentito, mira ad analizzare le problematiche delle aziende e dei mercati, prendendo in considerazione le componenti psicologiche, sociologiche e culturali delle persone in vari contesti business.
Chi si laurea in Psicoeconomia quindi, ha le competenze necessarie per unire la psicologia umana all’economia. Abilità sempre più richieste nei settori bancari, assicurativi, finanziari e di marketing.

Laurea in Psicoeconomia Online – Perché conviene?

Laurearsi in Psicoeconomia in modalità online consente di studiare da casa, senza sostenere spese onerose di trasporto, vitto e alloggio fuori casa. Il tutto avviene affrontando gli esami classici e fondamentali di economia: statistica, metodi matematici, psicologia del pensiero, sociologia e psicologia del lavoro.

Molte università online inoltre, permettono a chi ha già affrontato alcuni esami in passato, di concludere il proprio percorso in un solo anno.

In linea generale le lezioni sono sempre personalizzate, da seguire con orari flessibili e adattabili alle esigenze di lavoratori o chi ha una vita privata ricca di impegni. Ogni alunno viene seguito da un tutor professionista, capace di affiancare lo studente a partire dal disbrigo delle pratiche burocratiche.

È giusto sottolineare inoltre che una laurea online ha la medesima validità di una laurea ottenuta in modalità classica. I corsi infatti sono riconosciuti con “Presa d’Atto” del Ministero della Pubblica Istruzione.

Cosa si studia durante un percorso formativo di Psicoeconomia?

Il percorso di laurea in Psicoeconomia tende ad unire la teoria alla pratica, attraverso attività didattiche in aula e sul campo. In questi contesti lo studente ha modo di studiare più da vicino i casi da seguire e affrontare con più facilità la prova finale.

Le materie che solitamente caratterizzano la prima parte della formazione in psicoeconomia sono: diritto privato, inglese, economia aziendale, storia economica, metodi matematici, microeconomia, statistica e dei seminari. Quest’ultimi, spesso, vengono scelti direttamente dallo studente, che può prediligere un seminario in Comunicazione o uno in Public Speaking.

Quale ruolo si può ricoprire con una laurea in Psicoeconomia?

Con una laurea in Psicoeconomia il lavoratore può esercitare, come già accennato precedentemente, in contesti come: banche, enti finanziari, centri studi di banche e società finanziarie, aziende che trattano giornalismo specializzato in campo economico-finanziario, scuole e atenei, studi di ricerca e ovunque sia richiesta una grande capacità di analisi, interpretazione e decisione in condizioni di razionalità limitata.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni in merito

Articoli correlati

Corsi in attivazione