I membri di una startup

Come costruire un team coeso e affiatato

Un elemento fondamentale per il successo di una startup è sicuramente il team. Molto spesso ci si concentra sull’idea imprenditoriale e sul business, senza prendere in considerazione la scelta del team, tralasciando così un aspetto decisivo per la buona riuscita del progetto.

 

Vediamo dunque:

  • perché il team è importante per una startup; 
  • come costruire un team coeso e affiatato;
  • quali sono i membri e le caratteristiche principali di un team di successo.

Perché il team è importante per una startup

Gli investitori fanno molta attenzione al team che lavora all’interno di una startup, osservano le modalità di lavoro di gruppo, l’organizzazione interna e l’atmosfera all’interno dell’ufficio. Molti sono più propensi a finanziare startup con un lavoro di squadra efficace, basato su una mission condivisa da tutti i membri del team.

Come si costruisce un team coeso e affiatato

Innanzitutto il leader deve essere flessibile e deve sapersi adattare ai cambiamenti repentini, mantenendo la calma e guidando il team in maniera sicura.

In ogni team devono esserci determinate competenze come:

  • competenze tecniche: deve essere presente almeno un membro che sappia sviluppare il progetto di business e il prodotto/servizio da mettere sul mercato;
  • marketing e comunicazione: oggigiorno è impensabile non comunicare e pubblicizzare un prodotto o servizio che si vuole vendere. È necessario, dunque, che ci sia una figura esperta in questi settori;
  • competenze organizzative: alla base di ogni lavoro c’è l’organizzazione del flusso di lavoro, di conseguenza non è possibile portare avanti un business senza pianificazione, processi ben stabiliti e ordine.

I membri di una startup

Dopo aver stabilito le competenze necessarie è più semplice individuare i membri  adatti alla propria startup e i ruoli di ciascuno.

Sostanzialmente sono le figure professionali fondamentali per un team di successo:

  • CTO (Chief Technolgy Officer) o Direttore Tecnico;
  • CEO (Chief Executive Officer) o Amministratore Delegato;
  • CMO (Chief Marketing Officer) o Responsabile Marketing;
  • Product Manager;
  • Project Manager.

CTO

È colui che dirige l’aspetto tecnico della startup. È specializzato nell’ambito tecnologico.

CEO

È una figura trasversale, a volte è anche il fondatore della startup. Ha il compito di studiare il mercato, si occupa della strategia aziendale e gestisce le relazioni esterne.

CMO

Si occupa di progettare piani di marketing per vendere il prodotto e comunicare la startup all’esterno a possibili investitori ed eventuali clienti. Di solito, infatti, il Responsabile Marketing interagisce con i clienti e fa anche da PR per migliorare i rapporti e le interazioni tra la startup e i consumatori.

Collabora, dunque, con il Product Manager per migliorare il prodotto/servizio attraverso i feedback dei clienti.

Product Manager

Il suo compito è quello di capire come realizzare un prodotto o servizio di successo, che sia apprezzato e richiesto dal mercato.

Project Manager

Il Project Manager si occupa di gestire e organizzare il lavoro per il team e tendono sempre presente gli obiettivi del progetto. 

 

Attraverso il lavoro del Project Manager i membri del team vengono seguiti e guidati, hanno tutti delle scadenze da rispettare, ognuno con le proprie mansioni e collaborando tra di loro.

Caratteristiche di un team di successo

Un modo per valutare se una startup ha un team di successo o meno è quello di chiedersi:

  • i membri del team sono e si sentono coinvolti nel progetto?
  • c’è fiducia, rispetto e stima all’interno della squadra?
  • i membri sono proattivi, collaborano tra loro e si confrontano?
  • c’è una visione condivisa del progetto, della mission aziendale e del prodotto/servizio?
  • i membri sono consapevoli del proprio ruolo e lo condividono?
  • sono in grado di assumersi responsabilità, aiutare i colleghi, non prevalere su altri membri?
  • c’è un’atmosfera serena e positiva all’interno dell’ufficio?

 

A queste domande è possibile rispondere in maniera netta, con un si o un no, oppure indicare per ogni voce un valore; in questo modo si capirà cosa migliorare o meno all’interno del proprio team di lavoro.

Avvia la tua startup con Yes I Start Up

Se hai un’idea imprenditoriale e vuoi avviare una startup ma non sai quali azioni intraprendere iscriviti al percorso formativo gratuito “Yes I Start Up – Formazione per l’avvio d’impresa”, acquisirai conoscenze e competenze necessarie per creare la tua impresa.

Per saperne di più e iscriversi al percorso gratuito 

Certificazioni Linguistiche e Informatiche gratuite con Garanzia Giovani

scopri come ottenerle