Concorso ATA 24 Mesi 2022: tutte le informazioni

 

Come prepararsi in vista del concorso ATA 24 mesi che uscirà quest’anno? Come fare domanda? Come aumentare il proprio punteggio? Tutte le informazioni relative al concorso per diventare personale ATA.

Con Personale ATA si intendono i dipendenti amministrativi, tecnici e ausiliari degli istituti scolastici

Viene selezionato attraverso concorsi per soli titoli (senza prove d’esame) che danno accesso alle graduatorie ATA. Una volta inseriti in graduatoria si può essere assunti a tempo determinato o indeterminato. Le graduatorie vengono aggiornate ogni anno. Di conseguenza per poter lavorare come personale ATA nelle scuole è possibile partecipare al concorso che ci sarà quest’anno.

 

Nella primavera del 2022, infatti, uscirà il nuovo Concorso ATA 24 mesi che permette di entrare nella graduatoria di prima fascia. Si tratta del concorso per l’inserimento e l’aggiornamento delle graduatorie permanenti provinciali, che andranno a quelle attualmente in vigore, e saranno valide per  l’A.S. 2022/2023 . La procedura concorsuale è rivolta a chi ha maturato 24 mesi di servizio anche non continuativo.

 

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente tramite la piattaforma Istanze on Line (POILIS) del MIUR entro le date stabilite in tutte le regioni (quindi anche quest’anno la scadenza sarà unica a livello nazionale).

Altra novità fondamentale è che l’accesso alla piattaforma sarà possibile solo tramite SPID, di conseguenza per partecipare al concorso bisogna necessariamente avere le credenziali.

 

Accedendo alla graduatoria di prima fascia si ha la possibilità di essere chiamati per supplenze a termine, anche annuali, ma comunque sempre a tempo determinato. Chi entra in graduatoria permanente, invece, può essere chiamato per assunzioni in ruolo.

 

Quali sono i profili professionali?

AREA A: CS – Collaboratori scolastici (bidelli);

AREA AS: CR – Collaboratori scolastici Addetti alle aziende agrarie;

AREA B: AA – Assistenti Amministrativi;

AREA B: AT – Assistenti Tecnici;

AREA B: CU – Cuochi;

AREA B: GU – Guardarobieri;

AREA B: IF – Infermieri.

 

Quali sono i requisiti per accedere al bando?

Per partecipare al Concorso ATA 24 Mesi occorre possedere i seguenti requisiti:

  • essere in servizio a tempo determinato, in una scuola statale, nella stessa provincia e nello stesso profilo professionale cui si concorre;
  • se non si è in servizio al momento della presentazione della domanda nella stessa provincia e nel stesso profilo professionale, bisogna essere inseriti nella graduatoria provinciale ad esaurimento o negli elenchi provinciali per le supplenze nella medesima provincia e nel medesimo profilo cui si concorre;
  • se non si possiedono i requisiti sopra indicati bisogna inseriti nella terza fascia delle graduatorie di circolo o d’istituto per ottenere supplenze termporanee nella medesima provincia e nel medesimo profilo;
  • anzianità di almeno 24 mesi di servizio anche non continuativi;
  • diploma, qualifica professionale o laurea in linea con i titoli di studio richiesti per il profilo professionale per il quale si intende concorrere.

Coloro che vogliono aggiornare il proprio punteggio, devono essere già inseriti nella graduatoria permanente costituita nella provincia e per il profilo professionale per cui concorrono.

Coloro che avevano presentato istanza di depennamento dalle graduatorie per iscriversi nelle graduatorie d’istituto di terza fascia di diversa provincia nel 2021 possono comunque presentare domanda di inclusione nelle graduatorie provinciali permanenti 2022/23 nella provincia della graduatoria di terza fascia per cui avevano presentato domanda.

 

Come fare domanda

In seguito alla pubblicazione del nuovo bando di concorso, prevista per la primavera 2022, e alla riapertura delle istanze è possibile fare domanda accedendo alla piattaforma  Istanze on Line (POILIS) accedendo con le credenziali SPID

 

Una volta presentata l’istanza è possibile scegliere le istituzioni scolastiche (massimo di 30 istituzioni scolastiche) e la provincia in cui si vuole prestare servizio e quindi essere inseriti in graduatoria.

È possibile presentare domanda per tutte le regioni italiane, ad eccezione della Valle d’Aosta e delle province autonome di Trento e Bolzano (Trentino Alto Adige). 

 

 

Calcolo punteggio Concorso ATA 24 mesi

Il punteggio è dato dalla somma dei punti assegnati per i titoli che l’aspirante possiede.

Oltre ai titoli di accesso (diploma e 24 mesi di servizio), per ogni profilo professionale vi sono altri titoli (formativi o di servizio) valutabili. In ciascun bando ATA 24 Mesi viene stabilito un punteggio per ogni titolo, e solitamente questo è indicato nell’Allegato A.

 

Titoli valutabili

 

Come aumentare il punteggio

Come si è accennato in precedenza oltre ai titoli di accesso, gli aspiranti possono indicare ulteriori titoli valutabili al fine di ottenere un punteggio maggiore. Si tratta di titoli di studio, qualifiche, idoneità e certificazioni informatiche, che permettono di incrementare i punti.

 

I titoli devono essere posseduti entro la data di scadenza del termine di presentazione della domanda, quindi se si vuole incrementare punti si è ancora in tempo per acquisire nuovi requisiti.

 

FIMA offre una serie di corsi e certificazioni che, in quanto riconosciute dal MIUR, permettono di aumentare il proprio punteggio.

Scopri di più